24 aprile, Giornata Mondiale contro la meningite

Le iniziative della campagna “Contro la meningite P.U.O.I. fare la differenza” 2015

Cos’è la meningite? Quali sono le cause? Come si riconosce? Come si previene? E’ per rispondere a queste e a molte altre domande che il Comitato Nazionale contro la Meningite ha dato vita alla Campagna di sensibilizzazione “Contro la meningite P.U.O.I. fare la differenza”, giunta quest’anno alla sua terza edizione, dove P.U.O.I. sta per:

  • PREVIENI ci sono vaccini efficaci e sicuri per contrastare la meningite. Informati dal tuo medico e fai una scelta libera e consapevole.
  • UNISCITI al Comitato Nazionale Contro la Meningite e segnalaci le disfunzioni informative sul tuo territorio.
  • OSSERVA attentamente tuo figlio e i tuoi familiari per identificare i segni della meningite e favorire una diagnosi tempestiva.
  • INFORMATI sui rischi e le conseguenze dei diversi tipi di meningite. L’informazione è il primo passo per sconfiggere la meningite.

La Campagna P.U.O.I. 2015 si è fatta social: fino al 24 aprile 2015 – in occasione della Giornata Mondiale contro la Meningite – il Comitato ha ideato l’hashtag #liberidallameningite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla malattia e sui rischi ad essa legati, informandola in maniera chiara e oggettiva sull’importanza della prevenzione e sui vaccini disponibili.

Le regole sono semplici:
1) Scatta un selfie con il simbolo della campagna
2) Inserisci l’hashtag #liberidallameningite
3) Pubblica la foto sulla nostra pagina Facebook e nomina 2 amici
4) Condividi il post sulla tua bacheca invitando gli altri a partecipare!

La campagna è anche su Twitter:
Pubblica la foto anche su Twitter, menziona il comitato @freemeningite e inserisci l’hashtag #liberidallameningite

Per ogni selfie pubblicato il nostro Comitato nazionale contro la meningite donerà 0,50 euro per un progetto di sostegno ai sopravvissuti alla malattia. Le foto più belle potranno essere pubblicate sul nostro sito.

Sono mantenuti i servizi offerti nella campagna degli anni scorsi:

  • il numero verde 800 090 155, attivo il 24 aprile 2015, dalle ore 9:00 alle 20:00, al quale risponderanno esperti pediatri e igienisti. Le mamme potranno così ottenere risposte immediate e puntuali alle loro domande e dubbi sulla malattia, sulla diagnosi precoce e sui vaccini disponibili.
  • l’applicazione per smartphone e tablet “Liberi dalla meningite”, scaricabile gratuitamente da Applestore e Googleplay. Nell’applicazione, oltre “Libretto vaccinale” che terrà traccia di tutte le vaccinazioni effettuate dal bambino, è stato impostato il calendario vaccinale previsto dal Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale 2012-2014, che permetterà ai genitori di programmare con anticipo ogni vaccinazione a seconda dell’età. In più, verranno segnalate con un avviso speciale le vaccinazioni contro la meningite non ancora previste dal Piano Vaccinale, come quello per il ceppo B. Non mancano, inoltre, schede di approfondimento che spiegano in modo semplice, ma esaustivo quali sono i tipi di meningite esistenti, come si trasmette la malattia, quali sono i sintomi e i vaccini disponibili.
  • materiale informativo dedicato alla patologia, ai sintomi, alle modalità di trasmissione, alla diagnosi precoce e alla prevenzione, scaricabile dal nostro sito.

Il Comitato sostiene che un’informazione corretta ed equilibrata sia fondamentale per permettere a ciascun cittadino di poter accedere in maniera libera e consapevole alla vaccinazione, che è l’unica modalità efficace e sicura per poter prevenire la malattia.

La Campagna P.U.O.I. 2015 ha ottenuto il patrocinio di:

patrocini 2015